Bresso – Protesta degli immigrati. - Jari Colla: “Pretese assurde e arroganti, si provveda subito al rimpatrio dei clandestini”

JariCollaIn merito alla protesta messa in atto ieri al centro di smistamento dei profughi della Croce Rossa di via Clerici a Bresso, è intervenuto il vice capogruppo della Lega Nord al Pirellone, Jari Colla.

“A quanto pare – afferma Jari Colla – gli illustri ‘ospiti’ del campo profughi di via Clerici a Bresso non gradiscono il riso freddo che lo Stato, a spese dei cittadini ovviamente, mette loro a disposizione e, considerandolo un pasto non adeguato al loro palato sopraffino, hanno improvvisato una protesta che ha portato le forze dell’ordine a dover intervenire direttamente. Forse sarebbe il caso di provvedere alla creazione di un menù alla carta, magari cucinato da uno chef pentastellato che certamente saprà venire incontro alle esigenze di questi gentiluomini.”

“Purtroppo, ironia a parte, la realtà dei fatti è molto preoccupante – prosegue Colla – perché questi clandestini, di cui solo una piccola parte dispone veramente dei requisiti per l’asilo politico, avanzano richieste sempre più arroganti. Come dimostrato dai fatti, gli immigrati accolti non sanno nemmeno apprezzare il lavoro di coloro che mettono a disposizione il proprio tempo per garantirgli certe comodità, un trattamento che altrove sarebbe impensabile. Inutile girarci attorno – chiosa l’esponente regionale del Carroccio – questa gente, che non dispone di nessun titolo o motivazione valida per restare qui, deve essere rimpatriata seduta stante; se avessimo un ministro dell’Interno che facesse il suo lavoro e un Governo degno di questo nome, queste situazioni nemmeno esisterebbero.”

Ufficio Stampa

 

Milano, 9 giugno 2015

Luglio 2018
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
16
17
18
19
23
24
25
26
30
31