Immigrazione: Maroni,no trasferimenti a Comuni che accolgono

maronill(ANSA) - MILANO, 07 GIU - Riduzione dei trasferimenti regionali ai sindaci lombardi che dovessero accogliere nuovi migranti: lo ha affermato il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, interpellato sui nuovi sbarchi, a margine di un evento alla Scala di Milano. "E' un fatto gravissimo - ha risposto Maroni ai cronisti - io domani scrivo una lettera ai prefetti lombardi diffidandoli dal portare in Lombardia nuovi clandestini, poi anche ai sindaci dicendo loro di rifiutarsi di prenderli perche' - ha continuato - non devono stare. Ai sindaci che dovessero accoglierli ridurremo i trasferimenti regionali come disincentivo alla gestione delle risorse". "Non devono farlo, poi chi lo fa violando la legge, violando le disposizioni che io ho dato, subira' questa conseguenza", ha aggiunto Maroni. Il governatore lombardo ha poi detto di voler "incontrare Zaia e Toti nei prossimi giorni per prendere iniziative comuni".
Giugno 2017
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
13
14
27
28