ON. GRIMOLDI (LEGA) - CORONAVIRUS. LA DE MICHELI INSULTA SALVINI? IN UNO STATO NORMALE GOVERNO SI SAREBBE GIÀ DIMESSO

22 FEB - Il ministro De Micheli insulta Salvini e lo accusa di comportarsi da sciacallo? Forse alla De Micheli sfugge che da quattro settimane Salvini, la Lega e i suoi Governatori regionali chiedevano solo il buon senso di isolare per una breve quarantena e monitorate tutti i cittadini italiani o stranieri, residenti o turisti, che tornavano dalla Cina. Se fosse stato fatto oggi non avremmo questi focolai in espansione in Lombardia e Veneto e forse non avremmo delle vittime. Qui non ci sono sciacalli, qui ci sono irresponsabili che hanno voluto accusare di razzismo chi chiedeva semplici misure di prevenzione verso chiunque tornasse dalla Cina, in uno Stato serio un Governo che ha gestito così tragicamente questa emergenza avrebbe già fatto gli scatoloni e si sarebbe dimesso. L’Italia è allo sbando, comuni e Regioni stanno muovendosi da soli chiudendo scuole, bloccando trasporti, annullando eventi, senza un coordinamento nazionale per colpa di ministri macchietta come la De Micheli.

Lo dichiara l’on. Paolo Grimoldi, deputato della Lega e socio fondatore della Lega Lombarda Salvini Premier

Luglio 2019
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
16
17
22
23
24
29
30
31