Grimoldi: Passi vedere al Ministero degli Affari Regionali il centralista Francesco Boccia che si è sempre dichiarato nemico dell’autonomia per la Lombardia...

Passi che al Viminale arrivi l’ex prefetto Luciano Lamorgese che a Milano si è contraddistinta per aver fatto l’assessore all’immigrazione occulto della giunta di centrosinistra, con il suo porte a porte agli immigrati senza se e senza ma. Ma per la serie non c’è limite al peggio non possiamo davvero concepire che l’unico ministro che ha confermato la ‘cadrega’ nel nuovo ‘Governo delle Poltrone’ è il pessimo ministro Sergio Costa, di gran lunga il peggior ministro che si sia mai visto nella storia repubblicana. Il ministro che, con la sua miopia politica e con la sua ideologica ostinazione, continua a dire no ai termovalorizzatori e così sta trasformando tutta l’Italia in una grande Terra dei Fuochi. È incredibile l’ottusita’ politica dimostrata da Conte e dai Cinque Stelle nel confermare uno come Costa all’Ambiente, ma adesso basta: dato che il confermato ministro Costa non vuole fare i termovalorizzatori nelle aree dove servono, come a Napoli, allora adesso la Regione Lombardia cambierà registro con una proposta di legge per abolire l’obbligo di ricevere rifiuti da smaltire da altre Regioni. E dato che oggi il 15% dei rifiuti bruciati negli inceneritori lombardi arriva da altre Regioni posso prevedere che il ministro Costa presto avrà un bel po’ di problemi da risolvere! D’ora in poi la Lombardia si smaltirà solo i suoi rifiuti e le altre Regioni se saranno in difficoltà dovranno citofonare al ministro Costa che ha bloccato i loro nuovi termovalorizzatori per ragioni ideologiche. Complimenti davvero a Conte, già che c’era non poteva anche richiamare la Fornero così faceva il disastro perfetto?

Ottobre 2019
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
7
8
9
10
11
13
14
15
16
21
22
23
24
26
27
28