Scuola: Centinaio (Ln), riforma non sana divergenze

Gian-Marco-Centinaio(AGI) - Roma, 1 ago. - "I dati sui voti della maturita' che attestano che al Sud i criteri sono meno stringenti che al Nord, sono molto preoccupanti. Renzi nella sua 'riforma' della scuola non ha nemmeno provato a sanare il divario sull'istruzione tra il settentrione e il meridione". Lo dichiara Gian Marco Centinaio, capogruppo della Lega Nord al Senato, che aggiunge: "E' una vergogna, anche perche' tutte le classifiche europee certificano come la qualita' dell'istruzione al Nord sia maggiore e di conseguenza anche la preparazione degli studenti sia migliore. Un'altra occasione persa per il governo che ha centrato tutto il dibattito sui posti di lavoro agli insegnanti senza pensare al futuro dei nostri ragazzi", conclude Centinaio.

Settembre 2018
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
3
4
5
6
7
10
11
12
17
18
19
24
25
26
27
28
29
30