Bandiera della Lombardia, domani voto in Aula. Federica Epis (Lega): “Un simbolo forte per una Lombardia protagonista”

Milano, 28 gennaio – La Lombardia, grazie alla Lega, riscopre la sua identità. Andrà in Aula, domani, martedì 29 gennaio, il progetto di legge 45, che riguarda l’Istituzione ed adozione della bandiera, della fascia e del segno distintivo della Regione Lombardia.

Un’iniziativa fortemente voluta e portata avanti dal Gruppo consiliare della Lega e in particolare dal Consigliere regionale Federica Epis, che spiega: “Istituzionalizzare la rosa camuna significa sancire definitivamente la presenza e il ruolo da protagonista della Lombardia in Italia e nel mondo”.

“Il logo bianco su fondo verde che tutti conosciamo rappresenta la nostra Regione e tutti i cittadini lombardi, un popolo non può rinunciare ai suoi simboli e con questa legge vogliamo rimarcare la fierezza di appartenere alla grande civiltà lombarda”.

“La bandiera sarà un potente mezzo per tenere alti i nostri valori e le nostre radici, che sono sinonimo di cultura, di avanguardia, di imprenditorialità e di creatività, sia nell’arte che nel lavoro”.

La Legge, che sarà votata martedì, istituisce la bandiera come “patrimonio collettivo dei cittadini della Lombardia”. E prevede che la Regione, le Province, la Città Metropolitana di Milano e i Comuni della Lombardia siano “tenuti a promuoverne la diffusione e l'utilizzo”.

Il pdl istituisce inoltre la fascia di rappresentanza istituzionale e il segno distintivo e ne regolamenta l’utilizzo.

“Ci diamo da fare per far crescere questa Regione, abbiamo grandi traguardi da raggiungere e ora questo percorso potrà contare anche sull’orgoglio di un vessillo che appartiene a tutti noi”.

Luglio 2019
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
16
17
22
23
24
29
30
31