Consiglio Regionale: mozione su grandi opere Scurati (Lega): “Infrastrutture necessarie per esigenze viabilistiche ed economiche della Lombardia”

“Da sempre come Lega sosteniamo la necessità per la Lombardia di avere maggiori infrastrutture, indispensabili per la viabilità e per l’economia della nostra Regione. Proprio oggi, del resto, il nostro governatore Attilio Fontana ha dato piena disponibilità all’ipotesi di un referendum, pur di portare a termine la TAV”.

Così Silvia Scurati, consigliere regionale della Lega, è intervenuta nell’aula del Pirellone in merito alla mozione presentata dal PD su grandi opere e infrastrutture.

“E’ condivisibile l’esigenza di far ripartire i cantieri sulle grandi opere - prosegue Scurati – e si tratta di un obiettivo sul quale Regione Lombardia sta lavorando in maniera concreta ed efficace, come dimostrato ad esempio dallo stanziamento nella finanziaria per il prolungamento della M5”.

“La Regione si è già mossa su tutti i fronti – prosegue Scurati - e l’importanza dell’alta velocità e dei corridoi europei è ribadita a più riprese nel Programma Regionale della Mobilità e dei Trasporti. Per quanto riguarda Il dialogo con il governo si tratta di una priorità del presidente Fontana che si è attivato fin dai primi mesi con il Ministro delle Infrastrutture Toninelli, sia per le infrastrutture viarie che per la rete ferroviarie. Per questi motivi abbiamo deciso, come gruppo Lega, di votare a favore del documento presentato dall’opposizione, anche in conseguenza dello stralcio di alcune premesse che non erano politicamente accettabili”.

 
Luglio 2019
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
16
17
22
23
24
29
30
31