Pero, schiaffi e spinte a bimbi in asilo, arrestato maestro Scurati: “Arresto conferma la necessità della Legge approvata in Consiglio Regionale”

Milano, 29 novembre - “Oggi registriamo l’ennesimo e aberrante episodio di violenze su bimbi indifesi, spero che la giustizia faccia il suo corso in tempi rapidi e non conceda alcun tipo di sconto a chi si macchia di reati così orribili”. Così Silvia Scurati, consigliere regionale della Lega, commenta l’arresto per maltrattamenti di un maestro in un asilo di Pero. “L’indagine dei Carabinieri è stata condotta e ha portato all’arresto dell’insegnante grazie alla presenza di telecamere che hanno registrato quanto stava accadendo. Una ulteriore conferma, se mai ce ne fosse stato bisogno, dell’assoluta necessità della legge che proprio martedì è stata approvata dal Consiglio Regionale e che dà mandato alla Regione Lombardia di erogare contributi alle scuole dell’infanzia che vogliono installare i sistemi di videosorveglianza. La Lombardia ancora una volta ha dimostrato di arrivare prima dello Stato nel legiferare su temi importanti, ma non basta. Occorre che anche a Roma si approvi celermente una normativa con l’obiettivo di implementare le telecamere a circuito chiuso in ogni asilo nido e mettere la parola fine, una volta per tutte, a questo tipo di mostruosità”.

Luglio 2019
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
16
17
22
23
24
29
30
31