LOMBARDIA, RIFORMA SANITÀ: ARRIVA L’INTESA REGIONE – SINDACATI. “SODDISFATTI DA MARONI, A SETTEMBRE TAVOLO NEGOZIALE”

maroni sindacati sanitàI sindacati: ottenute assicurazioni sui fondo per interventi sociali

Nella mattina di sabato si è svolto a Palazzo Lombardia un incontro sul progetto di legge 228 «Evoluzione del sistema socio sanitario lombardo» tra il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni e i segretari regionali di Cgil, Cisl, Uil, Elena Lattuada, Osvaldo Domaneschi e Ciro Capuano, alla presenza dell’assessore alla Famiglia Maria Cristina Cantù e dei relatori del provvedimento Fabio Rizzi e Angelo Capelli.

«I rappresentanti sindacali hanno espresso soddisfazione per gli importanti passi avanti registrati nella stesura del testo, anche tenendo conto dei contenuti pattuiti nell’accordo tra Regione e organizzazioni sindacali nel settembre 2014. È emerso - si legge nella nota della Regione - il comune impegno per la stabilizzazione del personale, nel rispetto delle applicazioni dei ruoli negoziali. Cgil, Cisl, Uil hanno inoltre posto all’attenzione del governatore il tema della compartecipazione alla spesa sanitaria e socio sanitaria, con particolare riferimento ai ticket e alle rette delle Rsa. Sulla questione si è convenuto di definire un ordine del giorno da presentare nell’ambito della discussione dei prossimi giorni in Consiglio regionale. Si è altresì deciso di convocare per il 1 settembre il primo incontro del tavolo di confronto su compartecipazione alla spesa e lotta alla povertà».

 

Corriere della Sera, redazione Milano on line - Regione Lombardia

Dicembre 2018
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
30
31