ON. GRIMOLDI (LEGA) - CLANDESTINO CHE DOVEVA ESSERE ESPULSO AGGREDISCE CON UN MACHETE? DA ADESSO ESPULSIONI DI MASSA

5 SET - Un criminale marocchino, già sottoposto a decreto di espulsione dal Questore di Milano, girava libero nella 'terra senza legge' delle torri di Zingonia, in provincia di Bergamo, dove ieri sera ha aggredito un immigrato africano con un machete lungo 25 centimetri.
Ora basta. Adesso che l'emergenza sbarchi è terminata - grazie al ministro Salvini e a questo Governo che nel mese di agosto hanno ridotto del 65% gli arrivi rispetto all'agosto 2017, con solo 1300 immigrati sbarcati - è arrivato il momento, come annunciato dallo stesso Salvini, di procedere ad espulsioni di massa.
Partendo da aree degradate come quella di Zingonia: via spacciatori, criminali, prostitute e clandestini dalle torri di Zingonia.
Ripuliamo quest'area dalla delinquenza per poi riqualificarla, come già programmato dalla Regione Lombardia, e restituirla ai cittadini.

Lo dichiara l'on.Paolo Grimoldi, deputato della Lega e segretario della Lega Lombarda

Dicembre 2018
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
18
19
20
21
23
24
25
26
30
31