Migranti: Iwobi (Lega), chi marcia fa gioco terroristi islamici

(AGI) – Roma, 20 mag. – “A Milano va in scena la marcia dell’ipocrisia. La marcia dei buonisti che si ostinano a difendere un modello di immigrazione totalmente fallimentare che porta all’invasione di finti profughi. Le cose vanno dette in modo chiaro e senza alcuna ambiguita’: chi oggi scende in piazza a fianco del sindaco Sala e dell’amministrazione comunale del Pd fa il gioco dei terroristi islamici”.

Lo afferma in un comunicato Tony Iwobi, responsabile federale Dipartimento Immigrazione e Sicurezza della Lega Nord, secondo il quale “l’Isis, e a dirlo non e’ la Lega ma sono i servizi segreti di mezzo mondo, utilizza anche i barconi che partono dalla Libia per inviare pericolosissimi jihadisti in Europa. E quindi chi marcia per difendere l’invasione dei clandestini senza controlli e senza regole fa, di fatto, un regalo ai terroristi islamici.

L’immigrazione e’ una cosa seria, positiva se regolata e legata alle opportunita’ di lavoro. Quanto accade in Italia con il governo Gentiloni-Renzi, e’ solo caos, disprezzo delle regole e insulto ai cittadini per bene, compresi quei tanti stranieri regolari e integrati che si stanno avvicinando alla Lega e a Matteo Salvini. Non confondiamo lo schiavismo moderno in atto in Italia con l’immigrazione sana e regolare. In piazza si’, giusto, ma per chiedere le dimissioni del sindaco Sala e del governo Gentiloni-Renzi, buonisti a parole ma che fanno diventare ricchi i trafficanti di schiavi e felici i terroristi dell’Isis”, conclude l’esponente leghista.

Ottobre 2017
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
2
3
4
8
9
10
11
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26