Salvini: Russofobia è malattia dell'élite, Putin è nuovo bau bau. Sono contro reati di opinione, ma legge va rispettata

Milano, 27 mar. (askanews) - Per Matteo Salvini la "Russofobia" una malattia di alcune "èlite" e Putin il nuovo bau bau.

"Mi fanno ridere quelli che da Bruxelles o da Berlino attaccano Putin quando gli stessi stanno regalando ai turchi 15 miliardi di euro, con Erdogan che dice 'guerra santa' in casa vostra".

Così il leader della Lega è tornato sulle manifestazioni di Mosca.

"Con la Russia - ha detto Putin in conferenza stampa in via Bellerio - bisogna dialogare, commerciare e lavorare per la pace" e i problemi in Russia ci sono "così come ci sono in Francia e negli Stati Uniti". "Per me - ha aggiunto - i reati di opinione sono una follia a Mosca come a Milano, ma la legge va rispettata". Quindi, "se una manifestazione non è autorizzata non è autorizzata". Secondo Salvini, "stanno cercando nuovi eroi per destabilizzare la Russia e il suo presidente. Ma secondo un sondaggio degli stessi americani, fatto dal Nevada center, Putin ha popolarità nel suo paese dell'85 per cento. Più lo attaccano - ha concluso - e più i russi si compattano attorno al loro presidente".

Agosto 2019
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
19
20
21