Statuto Lega Nord: ecco cosa cambia.

Al Congresso della Lega Nord sono state approvate all’unanimità alcune modifiche allo Statuto: meno poteri disciplinari al presidente, che attualmente è lo storico fondatore Umberto Bossi, trasformazione del Movimento da Federale in Confederale, entro 180 giorni dovranno essere rinnovate le segreterie regionali.

Statuto Lega diventa Confederazione

Ad un giorno dal Pontida Day, con il nuovo ordinamento votato senza neanche un giudizio contrario, il partito si definisce ora una Confederazione, formata da 13 associazioni territoriali che corrispondono alle segreterie regionali. A queste è attribuita autonomia giuridica, fiscale, finanziaria e politica, tutto entro i limiti stabiliti dallo Statuto modificato.

È stato anche stabilito che entro 180 giorni si dovranno tenere i congressi per così dire “nazionali” (corrispondono a quelli regionali) per rinnovare le segreterie. Tutto ciò ad esclusione del Friuli Venezia Giulia e del Trentino che lo hanno già fatto. In generale la trasformazione in Confederazione comporterà maggiore autonomia per le segreterie.

Salvini: “martedì incontrerò Berlusconi”

Prima di iniziare i lavori del Congresso della Lega che ha visto modificare lo Statuto, il leader, conversando con i giornalisti, ha dichiarato che martedì prossimo incontrerà Berlusconi. Ha anche ribadito che “le idee della Lega sono chiare, e chi su queste idee e sui nostri temi ci sta è alleato della Lega è prescindere dalle vecchie etichette di destra o di sinistra”.

Però sono altre le parole di Salvini che stanno facendo il giro dei social e dei giornali: “la Boldrini deve essere ricoverata”. Così ha risposto alle insinuazioni della Presidente della Camera, secondo cui non ci sarebbe un’emergenza immigrazione.

Settembre 2020
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
3
5
7
8
9
10
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30