REFERENDUM: SALVINI A CENTRODESTRA, PRIMA MANDARE A CASA RENZI

salvini-598x300"La priorita' e' mandare a casa questo governo. E' importante spiegare agli italiani che questa e' una riforma truffa, pessima e pasticciata e se la riforma fa schifo votiamo no".

Lo ha detto il leader del Carroccio, Matteo Salvini, in un videomessaggio su facebook, collegandosi all'iniziativa promossa da Giorgia Meloni ad Arezzo.

Qualora dovessero vincere i Si' - ha tra l'altro detto - "saremmo schiavi del sistema piu' infame", "schiavi di Berlino, Francoforte e Bruxelles". Al contrario, "una volta vinto con il 'no' il centrodestra dovra' ragionare su questo: chi ci sta impoverendo con direttive e monete sbagliate? L'Unione europea. Quindi, l'obiettivo di luglio e' spiegare casa per casa che la riforma e' una fregatura e mandiamo a casa il terzo governo non eletto. Almeno per una volta prendiamo in parola Renzi, che di balle ne racconta tante, ma quando dice 'se perdo il referendum vado a casa', allora questa e' l'occasione della volta e come centrodestra chiediamo una sola cosa: elezioni subito, il prima possibile".

Quanto alla leadership del centrodestra, Salvini ha detto: "Non mi soffermo sui dibattiti sulla leadership, premiership, Parisi, Pippo, Pluto o Paperino. E' chiaro che il centrodestra che verra', una volta sconfitto Renzi, per essere credibile e competitivo deve avere le idee chiare sui vincoli europei, immigrazione, tasse, banche. Non si puo' continuare a dipendere da Buxelles, dalla Bce e da una moneta sbagliata. Il centrodestra che verra' deve smetterla di chiedere per favore a Bruxelles e Berlino. Noi non ci arrendiamo a un clima di paura", ha continuato Salvini parlando poi di terrorismo, "ma non si puo' andare avanti cosi' facendo finta che tutto sia come prima: occorre espellere e respingere. Renzi e' arrivato alla canna del gas e i 5 Stelle non sono partiti al massimo a Roma con Raggi".(ANSA).

Ottobre 2019
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
7
8
9
10
11
13
14
15
16
21
22
23
24
26
27
28