On. Grimoldi (Lega Nord) - Emittenti tv lombarde penalizzate da nuovo regolamento del Governo. Lega presenta una proposta di legge regionale per tutelare l'editoria lombarda

11 maggio - È inaccettabile che nella bozza del nuovo Regolamento del Governo Gentiloni per i contributi alla editoria locale, la formula per il calcolo penalizzi in maniera discriminatoria le emittenti lombarde e inoltre preveda una maggiorazione del 15% sul punteggio complessivo per le TV di Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sardegna e Sicilia.

È evidente che questo determinerà una drastica diminuzione dei fondi per le emittenti lombarde e il rischio chiusura di tante nostre realtà informative. Una penalizzazione ed una discriminazione che non possiamo accettare.

Come Lega Nord siamo pronti a dare battaglia in tutte le sedi istituzionali e, senza perdere tempo, siamo già passati dalle parole ai fatti con una proposta di legge regionale a tutela dell'emittenza locale lombarda predisposta dal consigliere regionale leghista Pietro Foroni, presidente della Commissione Attività Produttive, una proposta che avrà tutto il supporto della Lega Nord.

Lo afferma l'on. Paolo Grimoldi, Segretario della Lega Lombarda e deputato della Lega Lombarda-Lega Nord 

 

Giugno 2017
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
13
14
27
28