Grimoldi, referendum: regione Lombardia accetti proposta Zaia di farlo 22 ottobre. Appello Pd lombardo e veneto: date un contributo per l’autonomia

21 aprile - La Regione Lombardia accetti la proposta lanciata dal governatore del Veneto, Luca Zaia, di tenere il referendum sull'autonomia della Lombardia e del Veneto il prossimo 22 ottobre.

A questo punto l'unica strada da seguire per dare una risposta alla 'questione lombarda' e alla 'questione veneta', due Regioni che ogni anno regalano oltre 80 miliardi di residuo fiscale di tasse pagate dai cittadini e dalle imprese alle casse statali, è quella del referendum: il tempo delle risposte da Roma è scaduto, come la pazienza dei cittadini lombardi e veneti.

Abbiamo chiesto l'accoppiamento del referendum con le elezioni amministrative in un unico election day e non ci è stata data risposta, abbiamo atteso una vera trattativa dal Governo che non c'è mai stata, salvo, in questi ultimi giorni, delle modeste aperture di dialogo da un Governo ormai in scadenza di fine legislatura che ormai non può dare alcuna risposta, anche se prometterà mari e monti pur di evitare questo referendum.

Per cui facciamo il referendum e facciamolo il 22 ottobre, dando finalmente la parola ai nostri cittadini.

Ora speriamo che anche il Pd lombardo e il Pd veneto comprendano l'importanza di questo referendum e diano anche loro un contributo alla maggiore autonomia per la Lombardia e il Veneto, perché questo è quello che chiedono amministratori locali e cittadini, al di là degli schieramenti politici.

Lo dichiara l'on. Paolo Grimoldi, Segretario della Lega Lombarda e Deputato della Lega Nord.

Settembre 2019
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
3
4
5
9
10
11
15
› PONTIDA
11:00
PONTIDA (BG)
Data :  15 Settembre 2019
16
17
18
23
24
25
26