On. Grimoldi, Lega – Governo dopo fondo di garanzia per Alitalia ne faccia uno analogo per le banche che investiranno nella Pedemontana che collegherà aereoporti di Malpensa e Orio

17 aprile - Per salvare il carrozzone romano di Alitalia, che perde 400milioni l'anno, più di un milione al giorno, il Governo si inventa un fondo da 200 milioni per garantire le banche che investiranno nell'ennesimo salvataggio di Alitalia in caso di perdite.

Questo intervento del Governo sarebbe un precedente da applicare, a questo punto, anche ad altre operazioni dove sarà necessario coinvolgere i privati e le banche: chiediamo ufficialmente al ministro Calenda e al ministro Delrio, in accordo con il ministro Padoan, di varare un analogo fondo a garanzia delle banche che investiranno per garantire le risorse per il completamento della seconda tratta dell'autostrada Pedemontana che collegherà gli aeroporti lombardi di Malpensa e Orio, il cui traffico è in continua crescita.

Se il Governo vuole salvare la compagnia di bandiera deve investire anche sugli aeroporti e sui loro collegamenti, partendo appunto dalla Lombardia e dai suoi aeroporti, quelli dove c'è complessivamente il maggior traffico.

Il Governo vari un fondo di garanzia per i privati e le banche che investiranno nel completamento dell'autostrada Pedemontana: dopo aver salvato il carrozzone romano di Alitalia ora si pensi anche alla Lombardia, i cui cittadini e le cui imprese regalano ogni anno 56 miliardi di tasse a fondo perduto, come residuo fiscale, nella casse statali.

Lo dichiara l'on. Paolo Grimoldi, Segretario della Lega Lombarda e Deputato della Lega Nord.

Luglio 2017
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
10
11
12
17
18
19
20
25
26