Calderoli. Milano, prima casa ristrutturata da Caritas va ad un musulmano che fa il direttore di Mc Donald's? Ma un italiano senza stipendio non si trovava?

14 aprile - Vorrei capire una cosa: la Caritas Ambrosiana , come promesso da Papa Francesco durante la sua visita milanese, ristruttura a sue spese, quindi con i soldi ricevuti dai cittadini, compresi i soldi provenienti dall’8 per mille, 55 appartamenti del Comune di Milano da destinare a famiglie in difficoltà e il primo ad entrare è un immigrato musulmano egiziano che di mestiere fa il direttore di un Mc Donald’s milanese?

Al di là del fatto che la nostra dovrebbe essere la chiesa dei poveri, e non dei direttori di Mc Donald’s, mi domando una cosa: ma non c’era un poveretto nostrano, magari cristiano, che ne avesse bisogno? Non ci sono famiglie italiane dove non entra nemmeno uno stipendio?
Eppure con una disoccupazione generale all’11,5% penso ci siano e siano anche tante, pure a Milano, ma evidentemente mi sbaglio.
Speriamo solo che il prossimo ad entrare non sia il direttore di un negozio Apple… 

Lo afferma il sen. Roberto Calderoli, vicepresidente del Senato e responsabile organizzazione e territorio della Lega Nord

Maggio 2017
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
2
4
16
17
24