Calderoli, sicurezza: Governo fa un regalo ai violenti respingendo odg Lega che chiedeva solo di applicare la legge e di impedire utilizzo caschi e passamontagna che rendono irriconoscibili

11 aprile - La maggioranza e il Governo predicano bene e razzolano male, perché a parole dicono di volere la legalità e la sicurezza, così si inventano il decreto con le disposizioni sulla sicurezza nelle città, ma poi alla prova dei fatti, ovvero dei voti, confermano di essere dalla parte dei violenti che da sempre fiancheggiano la sinistra, tanto da non riuscire neppure ad impegnarsi ad applicare una legge già esistente, facendo l'ennesimo regalo ai soliti noti dei centri sociali, delle varie sigle anarchiche, dei vari gruppi no Tav, non questo o no quello, a quei violenti che negli ultimi anni si sono sempre caratterizzati per le guerriglie urbane il cui conto è stato poi pagato dai cittadini.

Così oggi un ordine del giorno della Lega Nord al decreto sulla sicurezza urbana, un ordine del giorno solo per chiedere al Governo di impegnarsi mettendo in atto ogni iniziativa utile a garantire la sicurezza nelle città e a far rispettare la norma vigente che impedisce di girare con caschi o passamontagna che travisano e rendono irriconoscibili, è stato incredibilmente respinto dalla maggioranza a causa del parere contrario del Governo: un regalo ai violenti, a quelli che spaccano tutto nelle manifestazioni o prima delle partite, che così potranno continuare a infilare le loro facce sotto i passamontagna rendendosi irriconoscibili e facendola franca ogni volta.

Ma questo è un regalo anche per i possibili terroristi che potrebbero avere nel mirino una nostra città: potranno mettersi un bel velo islamico e andarsene in giro indisturbati.

Ringraziando questa maggioranza e questo Governo.

Lo afferma il sen. Roberto Calderoli, Vice Presidente del Senato e Responsabile Organizzazione e Territorio della Lega Nord

Ottobre 2019
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
7
8
9
10
11
13
14
15
16
21
22
23
24
26
27
28