Grimoldi e Boni – Scontri 1 maggio. Pene dimezzate ai violenti No Expo e tolta accusa devastazione? Brutto messaggio da questa sentenza

24 marzo - Le sentenze in appello hanno sostanzialmente dimezzato le pene inflitte in primo grado, e le richieste dell’accusa, ai violenti che devastarono il centro di Milano il 1° maggio 2015, con diversi agenti feriti e danni milionari per commercianti o residenti, facendo cadere per gli imputati l’accusa di devastazione.

Evidentemente distruggere vetrine e saracinesche, bruciare automobili, tirare bottiglie incendiarie, sradicare cartelli stradali e via dicendo, nel pieno centro cittadino, non rappresenta una devastazione.

Ne prendiamo atto.

Ma si tratta di una sentenza che lascia perplessi, e soprattutto che non presenta il conto da pagare a questi violenti, e lancia un brutto messaggio in vista degli annunciati incidenti che si temono domani a Roma per mano degli stessi criminali violenti che distrussero il centro di Milano nel giorno dell’apertura dell’Expo.

Lo dichiarano l'on. Paolo Grimoldi, deputato della Lega Nord e Segretario della Lega Lombarda e Davide Boni, segretario della Lega Nord Milano.

Agosto 2019
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
19
20
21